Schemi di diritto: mettiti alla prova

Ogni giorno sono sempre più numerosi gli studenti che decidono di fare schemi di diritto affidandosi al metodo Studiare Diritto Facile per preparare le loro prove, esami o concorsi.

È la prima volta che senti parlare del metodo Studiare Diritto Facile?! Se è così allora sospendi momentaneamente la lettura di questo articolo e corri a vedere di cosa si tratta cliccando qui.

Se invece conosci già il metodo, probabilmente ti sarà capitato di sentire la necessità di avere chiarimenti su come applicarlo al manuale che stai studiando per realizzare degli ottimi schemi di diritto.

Ricevo quotidianamente richieste di chiarimento; proprio per questo ho creato il Video Corso Studiare Diritto Facile: per dare risposta a tutte le domande che mi vengono fatte per applicare il metodo SDF in modo sempre più efficace. Mi rendo conto però che a volte per avere più sicurezza vorresti avere un consiglio puntuale sulla materia che stai studiando e sullo schema che stai facendo.

Mi è accaduto anche l’altro giorno; una studentessa alle prese con l’esame di diritto pubblico mi ha chiesto di dare un’occhiata ai suoi schemi realizzati con il metodo SDF per dirle cosa ne pensavo.

Come cerco di fare ogni volta che ricevo mail del genere, ho subito aperto l’allegato per vedere se potevo darle qualche consiglio utile e pronto all’uso. Devo dire che per essere una studentessa al primo anno di giurisprudenza aveva fatto un buon lavoro nell’applicazione del metodo. Magari io al primo anno avessi avuto tanta chiarezza e lucidità nella gestione delle informazioni giuridiche che mi accingevo ad affrontare!

Tuttavia è più forte di me… quando vedo del talento e della buona volontà non riesco semplicemente a dire solo: ben fatto sei sulla buona strada! Soprattutto se chi mi contatta ha un lunga carriera di studi giuridici davanti voglio dare tutto il mio aiuto, desidero dare indicazioni precise per raggiungere il massimo dei risultati con il metodo.

Per questa ragione non mi sono limitata a dirle “sistema questo o quello” ma ho deciso di dare una ritoccatina ai suoi schemi di diritto per farle capire quale livello di chiarezza e organizzazione avrebbe potuto ottenere affinando l’uso del metodo.

Vuoi vedere il risultato?

Guarda qui i suoi schemi di diritto pubblico PRIMA e DOPO.

Guardando lo schema di origine forse ti accorgerai che ho migliorato varie cose e in particolare:

  1. Individuazione delle categorie giuridiche;
  2. Individuazione dell’istituto di riferimento;
  3. Grafica per rendere il rapporto di gerarchia dei concetti.

schemi-di-dirittoCome ti dicevo tutti questi aspetti li approfondisco nel Video Corso SDF che ti consiglio di scaricare se vuoi mettere davvero il turbo ai tuoi studi! Questo però non è tutto. Per poter dare un po’ a tutti gli studenti che mi scrivono una chance completamente gratuita e personalizzata di avere indicazioni sullo schema di diritto che stanno realizzando con il metodo SDF, ho deciso di creare un’iniziativa che ho chiamato “pimpa il tuo schema”.

Ricordi il vecchio programma MTV “pimp my ride” in cui meccanici geniali e creativi trasformavano vecchie carrette in auto super accessoriate e customizzate?

Ho deciso di fare qualcosa di simile. Periodicamente invitare voi studenti a mandarmi gli schemi che state realizzando per “pimparveli” in modo da fornire indicazioni per migliorare il modo in cui state applicando il metodo.

Selezionerò gli schemi da pimpare valutando vari aspetti: interesse generale per la materia di riferimento, margine di miglioramento nell’applicazione del metodo, possibilità di ricavare dal pimpaggio consigli utili per più studenti oltre al singolo caso.

Se desideri anche tu partecipare a questa iniziativa assicurati di essere iscritto al gruppo Studiare Diritto facile Cooperation per sapere quando si aprono le sessioni di pimpaggio!

 

Leave a Reply